Abstract

1. Obiettivi della Conferenza

  • Integrare le migliori evidenze scientifiche in tutte le decisioni professionali, manageriali e politiche che riguardano la salute delle persone e utilizzarle per informare le scelte di cittadini e pazienti.
  • Promuovere un’assistenza sanitaria e sociale ad elevato value, contribuendo a migliorarne sicurezza, efficacia, appropriatezza, equità, coinvolgimento di cittadini e pazienti, efficienza.
  • Migliorare rilevanza, qualità metodologica, etica e integrità della ricerca sanitaria, al fine di ridurre gli sprechi ed aumentarne il value.

2. Requisiti generali

Saranno accettati esclusivamente i contributi:

  • in lingua italiana
  • non ancora pubblicati per esteso
  • coerenti con gli obiettivi della Conferenza

I progetti possono essere inviati indipendentemente dallo stato di avanzamento, ma l’assenza di risultati — documentati esclusivamente dalla presenza di dati — comporta l’esclusione del contributo dalla selezione per la presentazione orale.

3. Tematiche

  • Integrare le migliori evidenze scientifiche in tutte le decisioni professionali, manageriali e politiche che riguardano la salute delle persone e utilizzarle per informare le scelte di cittadini e pazienti.
    • Evidence-based practice: progetti di formazione e implementazione degli strumenti dell'EBP in tutte le professioni sanitarie.
    • Evidence-based management & policy making: integrazione delle migliori evidenze in decisioni manageriali o di politica sanitaria.
    • Evidence-based patient engagement: utilizzo delle migliori evidenze per il coinvolgimento attivo di cittadini e pazienti nelle decisioni che riguardano la salute.
  • Promuovere un’assistenza sanitaria e sociale ad elevato value, contribuendo a migliorarne sicurezza, efficacia, appropriatezza, equità, coinvolgimento di cittadini e pazienti, efficienza.
    • Percorsi assistenziali: produzione, implementazione e monitoraggio di percorsi diagnostico-terapeutici-assistenziali (PDTA).
    • Risk management: implementazione di progetti di gestione del rischio finalizzati al miglioramento della sicurezza dei pazienti.
    • Health Technology Assessment: utilizzo dell’HTA per l’acquisizione, sperimentazione e dismissione di tecnologie sanitarie.
    • Indicatori di performance: sviluppo e implementazione di set multidimensionali di indicatori per valutare le performance sanitarie.
    • Valorizzazione del capitale umano: progetti di formazione e sviluppo professionale continui finalizzati al miglioramento della qualità dell’assistenza.
    • Modelli di governance: implementazione di innovazioni organizzative finalizzate a migliorare la sostenibilità dell'assistenza sanitaria.
    • Ridurre overuse e underuse: disinvestire da servizi e prestazioni dal basso value sovrautilizzate e reinvestire in servizi e prestazioni dall’elevato value sottoutilizzate
  • Migliorare rilevanza, qualità metodologica, etica e integrità della ricerca sanitaria, al fine di ridurre gli sprechi ed aumentarne il value.
    • Ricerca primaria
      • Aumentare la rilevanza della ricerca
      • Migliorare disegno, conduzione e analisi della ricerca
      • Garantire regolamentazione e conduzione efficiente della ricerca
      • Produrre report completi e accessibili
      • Produrre report privi di bias e utilizzabili
    • Ricerca secondaria
      • Produzione di revisioni sistematiche, linee guida e report di health technology assessment (HTA): aspetti metodologici e modalità di gestione dei conflitti di interesse

4. Struttura degli abstract

Gli abstract, esclusivamente in lingua italiana, non devono superare le 5.000 battute spazi inclusi, non possono includere tabelle e figure e devono essere strutturati nelle seguenti sezioni:

  • Background
  • Obiettivi
  • Metodi
  • Risultati
  • Limiti
  • Conclusioni

5. Procedura di invio, valutazione e selezione

Il termine per l'invio degli abstract è scaduto il 10 dicembre 2018.

Gli abstract saranno valutati da revisori esterni indipendenti sulla base dei seguenti criteri:

  • Coerenza con gli obiettivi della Conferenza
  • Originalità
  • Rilevanza
  • Rigore metodologico
  • Chiarezza espositiva
  • Stato di avanzamento

Sulla base di tali valutazioni il Comitato Scientifico della Fondazione GIMBE selezionerà 4 contributi per la presentazione orale.

Le comunicazioni di accettazione saranno inviate agli Autori entro il 18 gennaio 2019.

Non è previsto alcun compenso o rimborso spese per gli Autori.

6. Pubblicazione

Tutti gli abstract coerenti con gli obiettivi della Conferenza saranno pubblicati nell'abstract book, pubblicazione elettronica resa disponibile sul sito www.conferenzagimbe.it.